10 settembre 2012

La Rattatuia


MISTO DI VERDURE FRESCHE IN CASSERUOLA
Per 4 persone
Ricetta della Tradizione, originaria della Liguria
Ricetta Vegana
Senza Glutine
Ingredienti:
1 grossa cipolla
2 carote
1 pezzetto di zucca gialla
2 falde di peperoni (rosso e giallo)
500gr di pomodori maturi
200gr di fagiolini verdi
3 zucchine trombetta
1 melanzana piccola
2 coste di sedano tenere
1 spicchio di aglio
3 foglie di basilico
olio extravergine di oliva
sale q.b.
peperoncino o pepe di mulinello se piace
Utensili di preparazione e presentazione
un coltello
un tagliere
un tegame abbastanza grande in coccio
o antiaderente con i bordi un po’ alti e coperchio
un cucchiaio di legno
se non avete il tegame in coccio, un piatto da portata
Procedimento per la preparazione
Pulire l’aglio ma lasciarlo intero; pulire e tagliare a dadi tutte le verdure,
 privare i pomodori di buccia e semi. Nel tegame rosolare con 4/5 cucchiai di olio la cipolla,
(il peperoncino se amate il piccante) e l’aglio intero, 
quindi unire le verdure un po’ alla volta, partendo dai peperoni, 
dopo 5 min. le carote e il sedano, dopo 5min. i fagiolini e così via, poi la zucca, 
le melanzane e per ultimi i pomodori, le foglie di basilico e gli zucchini.
 Fate cuocere mescolando ogni tanto a fuoco dolce con il coperchio,
 se le verdure fossero troppo asciutte, aggiungere un po’ d’acqua.
 Dopo 20 min.circa regolare di sale, eliminare l’aglio e terminare la cottura. 
Servite in tavola direttamente con il tegame in coccio.
Note:
Questa versione è la mia preferita, ma la ricetta della rattatuia 
 (corrispondente a quella della confinante Francia, la “ratatouille”) ha molte varianti, 
perché  veniva realizzata con quello che c’era a disposizione in casa secondo la stagione:
 con l’aggiunta delle patate, dei fagioli borlotti, senza la zucca, in bianco senza i pomodori..…
insomma date sfogo alla vostra creatività ed ai vostri gusti. 
Io preferisco non cuocere eccessivamente le verdure, amo lasciarle più “vivaci” ed al dente, 
ma anche in questo caso vi potete regolare secondo le vostre abitudini culinarie.







All writing and images on this site ©2012 Le Cinque Erbe 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...